CER “Il Mago di Oz”

Comunità Educativa Residenziale mago - immagine

Contatti coordinatore del servizio
cell: 339 14 50 606
mail: cermagodioz@gmail.com

A chi si rivolge

La Comunità Mago di Oz accoglie, secondo quanto previsto dalla D.G.R Piemonte n. 25-5079 del 18 dicembre 2012, in via prioritaria, minori vittime di violenza ed abuso, ed è concepita allo scopo di garantire un adeguato supporto educativo e terapeutico allo sviluppo degli ospiti.

Essa può accogliere fino a 10 minori. La fascia di età a cui è rivolta è compresa tra i 11 e i 17 anni. La struttura è collocata in edificio di moderna costruzione in zona urbana residenziale con ampi spazi esterni a disposizione e ben servita da servizi pubblici e privati .

Finalità: accoglienza, protezione, riabilitazione

La comunità Mago di Oz si propone di accompagnare il minore nel conseguimento del proprio sviluppo psicofisico ottimale attraverso un percorso educativo-relazionale-terapeutico-riabilitativo e nel rispetto delle sue caratteristiche individuali.

La proposta d’intervento: integrazione degli interventi clinico ed educativomago

Il metodo di lavoro de la Mago di Oz è imperniato sull’integrazione della componente educativa nella funzione terapeutica attraverso la consapevolezza dell’impatto relazionale quotidiano.

Il modello teorico di riferimento adottato dal progetto, connotante l’intervento psicoterapico, l’organizzazione del servizio e degli interventi, la formazione e la supervisione degli operatori, é di tipo psicoanalitico interpersonale, con particolare attinenza al costrutto teorico ed alle prassi terapeutiche meglio riconducibili all’approccio denominato DEVELOPMENTAL PSYCHOPATHOLOGY. Il focus riguarda quindi le relazioni fra individuo e contesto.

 

Partner gestione clinica (Medica, Psicologica, Psicoterapica, Scientifica, Forense) e progettuale della struttura: Associazione Tiarè, Servizi per la Salute Mentale